News e Blog

Acquisto di un’abitazione priva del certificato di abitabilità: l’acquirente ha diritto al risarcimento del danno

Diritto civile
Va premesso che un immobile destinato ad abitazione privo del certificato di abitabilità è incommerciabile. Qualora, ciononostante, l’immobile sia comunque oggetto di compravendita, il difetto assoluto della licenza di abitabilità ovvero l’insussistenza delle condizioni necessarie per ottenerla a causa di insanabili violazioni della legge urbanistica, integrano un’ipotesi di consegna di aliud pro alio, ossia di un bene completamente diverso da quello pattuito, fattispecie che ricorre anche quando il bene sia privo delle caratteristiche funzionali necessarie a soddisfare i bisogni dell’acquirente. Quali sono le conseguenze? Poiché il venditore ha sempre l’obbligo di consegnare all’acquirente il certificato in questione, la violazione di tale obbligo può legittimare sia la domanda di risoluzione del contratto, sia quella di risarcimento del danno, sia l’eccezione d’inadempimento, non trovando applicazione l’art. 1495 c.c. e i termini di…
Read More

Non può essere licenziato il medico di turno che non risponde al cercapersone

Diritto del lavoro
È illegittimo il licenziamento del medico di turno che non risponde al cercapersone Lo ha stabilito la Cassazione, affermando che: "la condotta addebitata al medico di non avere risposto al cercapersone ove era stato interpellato durante il turno non configura abbandono del posto di lavoro, ma al più la sospensione del lavoro senza giustificato motivo, giacché per “abbandono del posto di lavoro” si deve intendere il fatto del sanitario che abbandona la struttura recandosi all'esterno e diventa irreperibile nell'ambito del turno assegnato” (Corte di Cassazione, sentenza n. 856 del 16 gennaio 2017).
Read More